Thursday, 16 April 2015

La prima semina nell'orto

Finalmente sembra che il freddo se ne sia andato del tutto. Le giornate iniziano ad essere particolarmente tiepide ed alberi e fiori sono nel loro pieno splendore. La cosa più bella della primavera è la mattina presto, appena mi sveglio intorno alle sei e mezza. Si vede già il sole filtrare dagli scuri chiusi e si sentono gli uccellini cantare sui rami degli alberi. Il week end scorso è stata la giornata di semina nell'orto. L'anno scorso avevamo piantato le prime verdure a inizio maggio (!!!) perchè il tempo era stato davvero poco clemente, per non parlare dell'estate che è seguita, una tragedia per le nostre povere piantine e per la frutta. Quest anno però, abbiamo già fatto la semina e se il tempo continua così penso che per giugno raccoglieremo le prime zucchine e forse anche i primi pomodori. 


Vecchio vomere


Come ogni anno, pianifichiamo scrupolosamente dove piantare ogni singolo tipo di verdura, cerchiamo di rispettare la rotazione delle colture. Per chi non lo sapesse, la rotazione è una tecnica che si basa sull'alternare ogni due o tre anni la posizione delle colture nell'orto: questo viene fatto per garantire una miglior produttività del terreno e per mantenere la fertilità del suolo.

Porzione di orto con serra per insalata e rucola


Amo piantare varie tipi di pomodori per poter conoscere nuovi sapori, non mi limito al classico San Marzano o al Cuore di Bue ma prediligo tipologie selezionate, particolari. Quest anno ho piantato oltre ai classici datterini, i pomodori banana, zebra, maremmani, picadilly e cornuto delle Ande. Poi tra agosto e settembre farò la conserva di pomodoro che utilizzerò durante i freddi mesi invernali; ogni volta che apro un vaso di conserva, chiudo gli occhi e annuso il profumo del pomodoro che mi ricorda così tanto il caldo sole estivo.
Ovviamente nell'orto non possono mancare all'appello i fonadmentali della cucina: aglio, cipolla dorata e rossa di tropea, scalogno, porro, carote e sedano in 2 varietà : verde e bianco.



Cipolle dorate

Inoltre, come di consueto, abbiamo piantato zucchine, melanzane tonde viola e lunghe, peperoni rossi e gialli: oltre al consumo estivo in svariati modi riesco anche a mettere via le verdure per l'inverno: con i peperoni faccio una peperonata dolcissima, mentre le zucchine le preparo trifolate o le taglio a pezzi per metterle dentro al minestrone. Si perchè non amo comprare i minestroni surgelati o quelli dal fruttivendolo, io amo farli da me, con le verdure del mio orto. Quindi via a cipolla, porro, aglio, sedano, carote, patate, zucchine, fagioli e fagiolini, piselli, pomodori, prezzemolo e basilico. Semplice ma vi assicuro che è davvero gustoso.



Il mio minestrone pronto da mettere in congelatore



                     Peperone                                                                       Melanzana

Ovviamente non è finita qui, nel mio orto estivo ci saranno anche insalata di varie tipologie ( lattughino, riccia, trentina), rucola, cavolo capuccio,fagiolini, spinaci, piselli, fagioli, cetrioli, patate..
Insomma, di tutto un pò per variare l'alimentazione ed avere sempre a disposizione verdura fresca e di provenienza sicura, che non è cosa da poco di questi tempi!






4 comments:

  1. ciao Valentina, grazie per essere passata da me, come vedi mi sono aggiunta ai tuoi follower perchè la vita di campagna mi apassiona sempre e qui da te ho già visto che c'è da imparare.
    in bocca al lupo per questa tua nuova avventura
    a presto
    sabina

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Sabina, grazie mille di essere passata a trovarmi. Spero che nel mio blog troverai dei contenuti utili sulla vita di campagna :)

      Valentina

      Delete
  2. Wow che spettacolo! Ma hai tantissimo spazio!! Io mi sto lanciando nella coltivazione sul balcone, vediamo che ne esce :*

    ReplyDelete
  3. Si, conta che quello è solo metà orto :P. Per quello, siamo davvero fortunati, e il mio cagnolone se la gode a correre sui campi!! Fammi sapere come va la coltivazione sul balcone, spesso da ottimi risultati.
    Baci

    ReplyDelete