Friday, 19 June 2015

Spaghetti allo scoglio

Il venerdì sera: una cenetta di pesce a lume di candela, ottima musica di sottofondo, due calici di vino..Il nostro weekend inizia così. E' un modo per lasciarsi alle spalle la settimana lavorativa piena di stress e rompicapi e per inaugurare il finesettimana in modo soft. Per i miei piatti di pesce, ho un ottima pescheria a cui fare riferimento: trovo sempre delle materie prime eccezionali con cui preparare dei piatti meravigliosi.
La settimana scorsa avevo voglia di preparare una pasta allo scoglio, di quelle buone che si mangiano nei ristoranti sulla spiaggia sorseggiando un ottimo bianco ghiacciato.


SPAGHETTI ALLO SCOGLIO

Ingredienti per 2 persone:

200 gr di spaghetti ( io ho usato quelli integrali)
300 gr di vongole veraci
200 gr di telline
5 moscardini ( io ho usato quelli di Chioggia)
4 scampi medi
8 gamberoni grandi 
100 gr di mazzancolle
20 datterini maturi
peperoncino secco
prezzemolo
aglio
sale
pepe

Fate purgare in acqua e sale per circa 2 ore le vongole e le telline per eliminare la sabbia che si trova al loro interno. Pulite i moscardini togliendo loro la sacca del nero, gli occhi e il rostro, sciaquateli bene sotto l'acqua e tagliateli a tochetti. Sgusciate i gamberoni, togliete il filo nero del budello e tagliateli a pezzettini, per le mazzancolle seguite lo stesso procedimento dei gamberoni con l'accortezza che dovranno rimanere intere. Prendete gli scampi e sgusciateli, lasciando loro la parte della testa.

In una padella mettete un filo d'olio, due spicchi di aglio sbucciati e lasciate soffriggere lentamente. Aggiungete le vongole e le telline e lasciate che si aprano col calore del fuoco, versate 1/2 bicchiere di vino, alzate la fiamma e cuocete il tutto per circa 10 minuti.

In un saltapasta mettete un filo d'olio, 2 peperoncini secchi e lasciate dorare. Aggiungete i moscardini e lasciate cuocere con il coperchio per circa 15 minuti, dovranno diventare teneri. Togliete l'aglio e il peperoncino, aggiungete le vongole e le telline (io preferisco sgusciarle e lasciarne solo qualcuna intera dentro al piatto per un effetto più coreografico), gli scampi, i gamberoni ,le mazzancolle e i datterini tagliati in quarti. Fate cuocere per circa 5 minuti a fuoco vivace facendo saltare frequentemente. 

Mettete a bollire l'acqua e buttate gli spaghetti. Scolate la pasta e versatela sopra il pesce, spadellate in modo che si amalgami bene con il sugo.
Spolverate abbondantemente con il prezzemolo tritato e servitela caldissima in abbinamento ad un bel bianco freddo, noi abbiamo abbinato una Falanghina.







1 comments:

  1. Che voglia mi hai messo. Peccato che sono allergica e allora centellino i frutti di mare pochi alla volta :(

    ReplyDelete