Wednesday, 21 October 2015

Dalla malga..alla tavola!

Sulle tavole dei nostri nonni comparivano per lo più alimenti che erano prodotti in casa, come le uova, il latte e il burro, la frutta, la verdura e il pollame. Erano cibi sani, praticamente KM 0 come si direbbe oggi. Non subivano nessun trattamento per farli durare di più, infatti erano facilmente deperibili e bisognava consumarli in breve tempo oppure venivano "lavorati" per poter essere conservati per i lunghi periodi invernali. Da qui marmellate e confetture, sottoli, conserve sotto sale visto che non c'erano frigoriferi e congelatori.

Io, che cerco di portare sulla mia tavola cibi più "autentici" e genuini possibili ho fatto tesoro di alcuni prodotti che ho imparato a conoscere durante i periodi trascorsi in Südtirol. C'è da dire che sono anni che mi reco in questo meraviglioso territorio, specialmente nella Val Pusteria che ormai è la mia seconda casa. Lì la gente crede ancora nel valore del cibo, quello "vero": cosa c'è di meglio di un buon pane nero di segale con formaggio e speck? Oppure di un'ottima zuppa d'orzo la sera accanto al fuoco?
Tutti cibi che appartengono al territorio, che magari provengono dal contadino che affumica lo speck nello stesso modo in cui lo faceva suo nonno, oppure dal piccolo caseificio a conduzione familiare.
Territorio.Tradizione. Famiglia. Generazioni.
I südtirolesi sono un popolo fiero delle loro tradizioni che si tramandano di generazione in generazione, ogni famiglia custodisce i propri segreti e le proprie ricette del cuore.

La cucina della Val Pusteria è semplice e povera, usa esclusivamente prodotti legati al territorio. Dopo lunghi anni la conosco abbastanza bene e sulla mia tavola compaiono spesso, nella stagione fredda, svariati piatti tipici come il gulasch di cervo o di manzo con i canederli, le mezzelune tirolesi con burro fuso, la zuppa d'orzo, lo strudel.. Potrei citarne molti ma questi sono i più conosciuti. Ovviamente le ricette cambiano da valle a valle ma con gli anni e la pratica ho elaborato le mie personali per ogni piatto.

Ed ora veniamo ai meravigliosi prodotti che sono solita consumare e che provengono da questo territorio meraviglioso.

IL LATTE - Ovviamente ci troviamo nella patria dei prodotti caseari e il latte è il re assoluto. Siete fortunati se potete gustarlo appena munto in qualche malga o agriturismo. E' un elemento essenziale nella mia cucina, bevuto puro a colazione, all'interno del purè o nella besciamella per le lasagne, nei dolci.
Come ho già detto in un altro post, io acquisto il latte fresco intero con zone di mungitura in Alto Adige o Austria.

IL BURRO - Cosa c'è di più meraviglioso e rassicurante del profumo del burro fuso? O di uno strato generoso di burro con pane e marmellata? Altro elemento essenziale nella mia cucina, non limito il suo uso solamente ai dolci ma lo uso spesso per cucinare, soprattutto nei mesi freddi. Cerco di acquistarlo nelle malghe o presso le latterie di montagna, se finisco la scorta acquisto alcuni dei marchi più famosi al supermercato come il burro di Vipiteno,Mila e Brimi.

LO YOGURT - Buono. Sano. Cremoso. Ottimo spuntino per spezzare la fame a metà mattina o a metà pomeriggio. Lo scelgo intero ovviamente. Eccezionale se assaggiate quello naturale fatto in malga con i frutti di bosco. Qui al supermercato compro Vipiteno o Mila perchè sono molto cremosi e sani.

LE PATATE DI MONTAGNA- Le patate per me sono una religione. Le coltiviamo anche noi nel campo, ma le nostre le destino esclusivamente a gnocchi e purè. Le patate di montagna sono eccezionali, a pasta gialla, morbide, si cuociono in pochissimo tempo anche se fatte in padella. Dopo aver girato tutti i  Despar della zona alla loro disperata ricerca, ho trovato quelle che provengono dalla zona di Brunico.

LA CARNE & I SALUMI - La prima cosa che mi viene in mente quando penso al Südtirol è lo Speck. Morbido, leggermente salato, si scioglie in bocca rilasciando quel suo aroma affumicato. Siete fortunati se riuscite a rifornirvi da qualche produttore locale. Altra menzione va  ai würstel, non acquisto mai quelli del supermercato, cerco di comprare sempre quelli artigianali. In Südtirol ne potete trovare di diversi tipi: Meraner, Wiener, Frankfurter..Io li acquisto nelle macellerie locali di montagna e me li faccio mettere sottovuoto così durano di più. Come non citare poi stinco e carne di cervo? Anche questi li faccio mettere sottovuoto in attesa di qualche sera particolarmente fredda in cui servire un piatto eccezionale, un'esplosione di gusto per le papille.


Ecco alcuni indirizzi ultili per acquistare questi ottimi prodotti:


Supermercati Despar : Hanno un'ottima fornitura di latte, yogurt, burro e salumi tipici

Latteria 3 Zinnen - Dobbiaco:  http://www.3zinnen.it/it/home.html

Caseificio di Sesto: http://www.kaeserei-sexten.com/it/

H&H shop : dove acquistare on-line prodotti del Südtirol - http://www.h-h-shop.com/index.php?language=it

Macelleria Nocker - Dobbiaco: http://www.nocker.it/unternehmen.html

Macelleria Senfter - San Candido :http://www.senfter.it/

Macelleria Hell a Monguelfo : la migliore macelleria che io abbia mai visto. Ampia varietà di salumi, würstel artigianali e carne.


2 comments:

  1. Wow che invidia. Piacerebbe anche a me conoscere a menadito dei posti come questi!! Bacini

    ReplyDelete
  2. Questi sono posti meravigliosi che almeno una volta nella vita vale la pena visitare!

    ReplyDelete