Friday, 6 November 2015

Bavette con spinacino in foglia saltato al curry e mazzancolle

Finalmente una bella giornata di sole..di quelle che appena esci senti il calore che ti penetra nelle ossa e crea un'imminente sensazione di benessere.
Stamattina sono uscita presto, alle sette e tre quarti: i campi attorno a casa erano immersi nella nebbia, talmente fitta da non vedere dove finisce un campo e dove ne inizia un altro.
Immancabilmente ho incontrato una coppia di cacciatori con i loro cani, che ahimé, in questo periodo girano attorno a casa nostra ogni giorno. La mattina presto alle sei e mezza, sentiamo già gli spari e i fischi dei padroni che richiamano i cani che si allontanano cercando di stanare le povere prede. 
I cespugli di rovi che tanto abbondano vicino casa nostra, sono un ottimo rifugio per i fagiani e le lepri.
Ogni tanto la sera quando torniamo a casa in macchina, ci capita di vedere alla luce dei fari qualche leprotto che attraversa da un campo all'altro; è così bello poter stare a contatto con la natura e sapere che questi meravigliosi animaletti ci vivono accanto.

La ricetta che propongo oggi è di rapida e facile esecuzione. E' nata passeggiando nell'orto stamattina, quando ho raccolto un porro e degli spinacini teneri per pranzo.


BAVETTE CON SPINACINO IN FOGLIA SALTATO AL CURRY E MAZZANCOLLE

 Ingredienti per due persone:

160 gr di bavette
due pugni di spinacini in foglia
1/2 porro medio
una decina di mazzancolle
curry 
olio
sale
pepe


Lavate bene sotto l'acqua corrente gli spinaci per pulirli dalla terra.
Lavate bene il porro e tagliatelo a rondelle sottili.
In un'ampia padella mettete un giro d'olio e uno spicchio di aglio che rimuoverete appena sarà dorato.
Aggiungete il porro, fate rosolare e in seguito aggiungete gli spinacini.
Mettete a lessare la pasta in acqua bollente salata e bagnate le verdure con un mestolo di acqua di cottura alla quale aggiungerete una spolverata di curry.
Due minuti prima di scolare la pasta, aggiungete le mazzancolle già sgusciate alle verdure.
Scolate la pasta e saltatela nella padella del condimento sopra una bella fiamma vivace.
Impiattate e servite con un calice di vino bianco, noi abbiamo optato per un  Fiano di Avellino.









2 comments:

  1. Uffi mannaggia sempre alla mia superallergia ai crostacei non posso mangiare le tue squisitezze ma mi fanno una voglia <3

    ReplyDelete
  2. E'una pasta super semplice ma gustosissima!!

    ReplyDelete